I PC fanless sono significativamente più piccoli e leggeri dei laptop. Per questa ragione, diversamente dai laptop, spesso possono funzionare senza la necessità di supervisione e in spazi non sorvegliati dove ha accesso il pubblico –  un buon esempio è dato dai chioschi informativi.

Questa settimana discutiamo su come prevenire il furto del tuo PC fanless, ma anche su come proteggere i dati da un’accesso non autorizzato. Questo poichè la perdita maggiore in un furto è rappresentata molto spesso dal rischio di perdere i dati in esso contenuti invece che dal furto dello stesso hardware, specialmente se includono informazioni personali di qualsiasi tipo.

 

Kensington Locks e staffe di montaggio per una protezione fisica

Due tecnologie ampiamente usate nei laptop sono applicabili anche nell’ambito dei PC fanless. La prima è rappresenatata dai Kensigton Lock, ampiamente adoperati per proteggere laptop; la seconda invece, è data dalle custodie di sicurezza. Le custodie sono dotate di staffe di montaggio VESA in maniera tale che il PC possa essere montato sul retro dello schermo. La combinazione di quest’ultimi prodotti o simili, è decisamente consigliata per PC installati in ogni spazio pubblico. 

 Kensington Locks to secure your fanless PC

Il Kensigton lock (come su questo Intense PC2) offre una protezione fisica per i tuoi PC

Vesa Mount to secure your PC

Le staffe di montaggio VESA o Custodie di sicurezza rappresentano anche una buona opzione dato che il tuo PC verrà fisicamente assicurato e montato alla tua installazione. 
 

Proteggi I tuoi dati con il Trusted Platform Module Chip

Nonostante questi locks proteggano il PC fisicamente, questi non proteggono anche i dati conservati in esso. Per questa ragione, raccomandiamo l’utilizzo del Modulo per una Piattaforma Fidata (o Trusted Platform Module - TPM), un microchip progettato da TCG – Trusted Computing Group - per i nostri clienti. Questa tecnologia ha un ampio utilizzo, viene infatti usata su molti laptop e da agenzie prestigiose come il Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti (DoD).

Il suo successo è dovuto al fatto che il processore TPM conserva le password, le chiavi di criptazione, nonchè certificati digitali, fornendo un’ulteriore sicurezza nel caso in cui il tuo PC venga perduto o sia rubato. Persino un esperto troverà difficile accedere ai tuoi dati. Esso permette inoltre ai dati salvati nell’Hard Drive di essere criptati, rendendo l’accesso davvero complesso.

Il microchip TPM è disponibile su molti modelli IntensePC, Micro Server e Airtop, e può essere implementato qualora richiesto dal cliente.

 Protect your data PC with a small chip called TPM

Per proteggere I tuoi dati sul PC, un piccolo microchip chiamato TPM può essere implementato nel PC qualora richiesto dal cliente.


Va da se’ che qualunque PC fanless che si connette ad Internet dovrebbe essere protetto con un Anti Virus.

Nel momento in cui un PC fanless è assicurato ad un sistema più ampio e/o viene utilizzato in un’area il cui accesso  è controllato, nessuno di questi casi dovrebbe rappresentare un problema. Molto spesso però non ci si trova in queste situazioni, per cui risulta rilevante considerare seriamente l’utilizzo di almeno una di queste od entrambe le soluzioni per proteggere il tuo hardware e i tuoi dati.


Infine, non dimenticare un ultimo elemento: un PC funzionante 24 h su 24 comporta dei costi – ci occuperemo di questo nel nostro prossimo post di Conoscenza di Base!