"Può mai un PC fanless surriscaldarsi? In quali circostanze dovrei preoccuparmi del suo raffreddamento? Quali accorgimenti dovrei prendere per assicurarmi che non si surriscaldi eccessivamente?" Di seguito alcune considerazioni per evitarti di andare sotto pressione e riscaldarti riguardo il raffreddamento del tuo PC!

Con un consumo energetico di soli 6W-25W, i pc di tipo fanless non generano molto calore. La maggior parte sono specificati per resistere a temperature elevatissime, fino a 70˚C, e solitamente non c’è da preoccuparsi relativamente al loro raffreddamento. L’aria attorno al PC infatti  dissiperà facilmente il basso livello di calore generato dal PC, anche nel caso di un suo elevato utilizzo.

Tuttavia, se il PC viene installato in uno spazio chiuso (dentro una telecamera CCTV o dietro uno schermo per soluzioni digitali, ad esempio), allora dovresti preoccuparti di adottare degli accorgimenti per permettere al basso livello di calore prodotto di dissiparsi. L’idea di adoperare eventuali ventole può sembrare allettante, ma andrebbe a negare tutti i vantaggi dell’utilizzo di un PC fanless. Ecco allora cinque consigli che potresti adoperare nell’installazione.

fanless pc behind digital screen

IntensePC dietro uno schermo 65'' touch montato utilizzando le nostre staffe di montaggio.

I nostri 5 cinque consigli per l’installazione

1. Pensa al posizionamento del PC. Se puoi utilizzare un vano di alloggiamento con griglie di sfogo per l’aria calda, posiziona il PC a fianco alle aperture e, se puoi, lascia dello spazio attorno al PC per permettere il flusso dell’aria. Posiziona il PC il più vicino possibile al vano di alloggiamento così che quest’ultimo possa agire da dissipatore.

2. Collega i cavi ordinatamente in maniera tale da non ostacolare il flusso dell’aria, magari unendoli tra di loro per una miglior tenuta e ventilazione.

3. Prevedi l’eventuale accumulo di polvere. Uno strato di polvere può fungere da isolante e può bloccare il ricambio dell’aria. In questo caso, può quindi risultare efficace effettuare la pulizia del vano di alloggiamento nell’ambito delle regolari attività di manuntezione e di servizio. Un filtro per la polvere sulle aperture del vano, inoltre, può aiutare nel caso di ambienti più soggetti alla creazione di sporcizia.

4. Utilizza le apposite staffe di montaggio per installare il PC sotto, se possibile direttamente dietro, ogni apertura di ventilazione. Abbiamo disponibili una buona gamma di staffe di montaggio che raccomandiamo per i nostri PC. 

5. Specifica un PC con un’unità a stato solido (SSD). I dispositivi a stato solido saranno più affidabili in temperature estreme, diversamente dalle classiche unità di tipo magnetico che sono molto sensibili ai cambi di temperatura. Temperature elevate continue possono addirittura ridurne la durata. 

FITPC2 enclosed within camera

FitPC2 è piccolo e robusto abbastanza per l''utilizzo in questo vano di alloggiamento della telecamera


Ovviamente, mantenere il consumo di energia complessivo a livelli bassi è il miglior metodo per prevenirne il surriscaldamento, perciò questo sarà l’argomento che esploreremo nel nostro prossimo articolo per la conoscenza di base dei nostri pc.