A conclusione del concorso organizzato in collaborazione con EducationTechnology, siamo lieti di annunciare che la fortunata vincitrice è la signora Hazel Cashmore della Hillcrest School & Sixth Form Centre! La docente è stata selezionata e riceverà un incredibile 65” T-Line Touch Display per la sua classe.

Il vincitore è: Hazel Cashmore, della Hillcrest School & Sixth Form Centre!

Congratulazioni ad Hazel che è stata scelta per il suo forte impegno nel portare nuove tecnologie nel lavoro in aula, cercando di trasformare le logiche tradizionali della scuola.

Alla notizia dell’aggiudicazione del fantastico premio, Hazel è rimasta sbigottita e sorpresa ma si è subito assicurata che l’intero dipartimento di scienze ne venisse a conoscenza! Si è poi messa al lavoro per pianificare i nuovi esercizi interattivi che avrebbe potuto integrare nelle sue lezioni.   

Abbiamo posto ad Hazel qualche domanda su come pensasse di utilizzare il suo nuovo touchscreen. 

Hazel-hillcrest-school


Perché ha partecipato al concorso?
Lavoro in un’aula costruita 30 anni fa, che necessita ormai di qualche rinnovamento. Sono in questa scuola da settembre e ho dedicato del tempo all’aggiornamento di tutte le mie lezioni. Al momento ho in aula una lavagna intelligente che non ha mai funzionato quindi per illustrare le mie lezioni utilizzo un proiettore, che però non mi permette di interagire sui materiali della lezione mentre ne proietto le immagini.

Che cosa si aspetta dall’installazione del nuovo schermo in aula?
Mi aspetto di poter fare lezioni più interattive in ogni senso e, più in generale, di integrare nuove tecniche di insegnamento, incluse la possibilità di:

  • Modificare al momento i materiali di lezione
  • Mettere in evidenza passaggi importanti
  • Gestire in modo interattivo quiz e lezioni plenarie
  • Incoraggiare gli studenti a interagire di più


Cosa ne pensano gli allievi?
Per ora l’ho detto soltanto alla mia classe dei 9 anni e hanno immediatamente risposto con un “Sììì!”. Non vedono l’ora di poter utilizzare il touchscreen durante le lezioni e pensano che questo renderà l’apprendimento più divertente, agevolando il lavoro di gruppo.  


Ha già dei progetti su cosa potrebbe fare con il nuovo schermo?
Devo ancora deciderlo ma mi farò venire buone idee su come coinvolgere ogni classe nelle nuove modalità rese possibili dal touchscreen, assicurandomi che i gli studenti ne traggano il massimo beneficio.


In linea generale, cosa pensa dell’utilizzo della tecnologia in aula?
Penso che sia molto importante utilizzare la tecnologia in aula, poiché è un nuovo strumento a disposizione degli insegnanti per coinvolgere maggiormente gli studenti. E’ anche importante per il docente essere percepito come un esempio ed avere dimestichezza con l’utilizzo delle nuove tecnologie. 


Ci terrà informati sui diversi utilizzi dello schermo che troverà più interessanti?
Sì assolutamente. Non vedo l’ora di sperimentare il mio touchscreen, e vi terrò aggiornati.


Per scoprire in che modo gli schermi touchscreen e le tecnologie interattive possono migliorare la tua didattica, visiona la nostra gamma di schermi e display o contatta il nostro team.